lunedì 22 maggio 2017

BLOG TOUR: "Agente del Caos" - ULTIMA TAPPA


Un anno fa, mi apprestavo a pubblicare il libro che mi ha resa quella che sono oggi.Quando ebbi l'incipit per “Agente del Caos”, in mente non avevo nient'altro se non una confusione d'idee che non avrei mai pensato di riuscire a mettere in pratica.Poi, ascoltai per l'ennesima volta quella frase di Joker nel suo monologo ne “Il cavaliere oscuro”.“Se introduci un po' di anarchia... se stravolgi l'ordine prestabilito... tutto diventa improvvisamente caos. Sono un agente del caos. E sai qual'è il bello del caos? È equo.”
E fu proprio in quel momento che Ajay prese vita.Fu vivo; reale.Era colui che avrebbe portato il caos in questo mondo.Oggi, a distanza di un anno, chi ha letto la mia storia sa quanto sia folle, quanto la mia fantasia possa stravolgere ed è proprio per questo che ho deciso di rilasciare uno spin-off sulla duologia.“Joke” ha questa forza dirompente di destabilizzare il lettore, di lasciarlo interdetto, pieno di domande irrisolte. E io non sono qui per scrivere un libro per darvi delle risposte, no.Io sono qui, per gettarvi nuovamente nel caos.Sono qui, per farvi conoscere il simbolo del male: Kyan Isador.





Kyan Isador; figlio di Ajay Cooper ed Eameralda Ghale.
Figlio dell'oscurità profonda; dell'oltretomba.
Le tenebre avvolgevano la sua anima. 
Kyan Isador, era il risultato di un padre assente, di una madre morbosa e troppo accondiscendente. 
Due genitori complici di un figlio padrone di se stesso. 
Un figlio diventato lo specchio 
della realtà che aveva vissuto. 
Un ragazzo che giocava fuori dagli schemi, che non rispettava le regole sbandierate 
nella civiltà moderna. 
Era un anarchico, che faceva quello che faceva senza un vero motivo. 
I suoi comportamenti non erano spinti da collera o avidità ma dal perverso desiderio di vedere il mondo bruciare.
Come suo padre, amava spingere le persone a scoprire il proprio lato buio e negativo, a dare adito alla rabbia che imperversa dentro ognuno di noi.
Kyan era il riflesso di Ajay! 
Nessuno era capace di comprenderlo a fondo. 
Aveva sempre bisogno di sfidare la morte, di trovarsi ad un passo dal limite...
Non vi sarà possibilità di iniziare a comprendere il male... finché non avrete incontrato Kyan Isador.

COVER REVEAL

EBOOK

CARTACEO

PERSONAGGI


Il libro non ha ancora una data d'uscita ma ci tenevo a dare questa notizia lo stesso giorno in cui è stato pubblicato "Agente del Caos".

domenica 14 maggio 2017

Recensione: Dove vai tu di Benedetta Cipriano


Titolo: Dove vai tu
Autore: Benedetta Cipriano 
Serie: Autoconclusivo
Editore: Self Publishing
Data di pubblicazione: 13 Maggio 2017
Genere: Contemporary Romance
 Link per l'acquisto: qui

Keira
Sono stata tradita, illusa, umiliata.
Sono scappata.
Sono diventata un’anima, mille anime, mille corpi.
Mi sono confusa tra la gente, ho camuffato il mio dolore.
Sono il buio, sono la notte più nera e senza stelle.
Lui è la mia luce, la mia chiave d’accesso alla libertà.
Ma io non mi lascio ferire.
Io ferisco.

Dave
Lei stava scappando.
Io sono stato un complice inconsapevole della sua fuga.
L’ho rinnegata, l’ho detestata, demolita, abbattuta.
Ho provato a dimenticarla.
Ho fallito.
Ma adesso lei è qui, i suoi occhi puntati nei miei.
Mi guarda, mi sorride, mi uccide.
E io lo so, mi ferirà.



Non so precisamente come e da dove iniziare, so solo che questa recensione non può cominciare come una delle migliaia di recensioni che vengono scritte ogni giorno.
Come dirvelo in altri modi, Benedetta Cipriano ha uno strano potere intrappolato nella sua mente e, quando quel potere prendeva vita su quel documento Word, automaticamente già so che, in qualche modo, mi distruggerà.
Succede, che le parole di quest'autrice, mi portano a dover scrivere la recensione passo passo.
Lo faccio per non dimenticare la sensazione di quell'attimo, lo faccio perché le sue parole sono tanto belle da ricordarmi particellari della mia vita che avevo dimenticato o a cui nemmeno avevo mai pensato.
Lo faccio perché lo dice lei stessa in questo libro: “certe scelte, spesso, erano dettate da un legame improvviso, da una connessione immediata che si creava con un libro, con un romanzo o con un’opera qualsiasi, in momenti particolari della vita.”
Lo faccio perché Benedetta è come il tuo cantante preferito; non saprà mai quello che stai passando ma scriverà un testo che ti conoscerà più di te stesso.
Si, lei ha questo strano potere.
“Dove vai tu” è l'estate addosso con tanto ti spessore emotivo destabilizzante.
Dove vai tu" è la storia di Dave e Keira, due protagonisti diversi ma uguali. Fragili ma forti allo stesso tempo. Dave e Keira sono l'uno l'ancora di salvezza dell'altro.
Ci sono libri che vanno vissuti durante la lettura, ma vissuti veramente.
Le parole devono calzarti addosso, rigo dopo rigo, pagina dopo pagina.
Entri talmente in connessione con quello che stai leggendo, che diventi tu stessa un personaggio della storia.
Mi sono sentita in empatia con Keira, riuscivo a percepire il suo dolore.
Era il mio dolore.
Una ragazza che aveva smarrito se stessa, inghiottita in un buco nero da cui scappare era impossibile.
Dave... potrei parlarvi di lui per ore.
Ma non voglio dirvi nulla, sono egoista lo ammetto. E' un personaggio che va scoperto, amato; vissuto.  

"Cambiando colore di capelli mi sembrava di poter anche celare me stessa dietro una nuova entità sconosciuta, perché tanto, l’indomani, sarei stata un’altra persona, una nuova storia, un nuovo corpo. Non me ne sarei vergognata, avrei solo dimenticato."

Non starò qui a raccontarvi la loro storia, sarebbe troppo banale.
Sono qui per trasmettervi emozioni, le stesse che mi ha riservato  questo libro.
Anche se l'autrice non lo ammetterà mai - perché estremamente poco onesta con se stessa - la sua scrittura incanta.
È di un eleganza estrema, una di quelle scrittrici d'altri tempi capace di farti rimanere senza parole pagina dopo pagina.
È capace di parlarti di argomenti duri, in un modo così semplice che i problemi sembrano non essere poi così gravi. Ti da una speranza, ti fa capire che dopo tutto,  è importante saper perdonare e andare avanti.
Ti fa capire che il passato è passato, che non bisogna cancellarlo ma saperlo accettare, e non lasciare che questo rovini il futuro.
Attraverso la storia di Dave e Keira, Benedetta, mi lacera l'anima e la ricuce al tempo stesso.
Mi fa riflettere e sorridere, mi fa piangere e sperare.
Mi fa vivere e morire al tempo stesso.
Mi svuota e mi completa.
"Dove vai tu" è un altro capolavoro di quest'autrice.
E' uno di quei libri che porterò nel cuore, uno di qui libri impossibili da dimenticare.
Non ne avrò mai abbastanza di lei, della sua scrittura, del suo estro.




martedì 18 aprile 2017

COVER REVEAL:“DOVE VAI TU” di BENEDETTA CIPRIANO



E' con grande ed immenso piacere che vi mostriamo oggi la cover di "Dove vai tu" nuovissimo romanzo dell'autrice Benedetta Cipriano. 
Abbiamo avuto modo di conoscere la sua scrittura poetica con "Lacrime in collisione" (recensione qui) ed è proprio per questo, che non vedo l'ora di mettere gli occhi su questo nuovo capolavoro.
La Cipriano mi ha cavato il cuore dal petto con il suo precedente romanzo, amo la sua scrittura e amo anche la sua nuova cover!




Titolo: Dove vai tu
Serie: Non fa parte di una serie
Autrice: Benedetta Cipriano
Genere: Contemporary Romance
Data di pubblicazione: 13 Maggio 2017


Keira

Sono stata tradita, illusa, umiliata.
Sono scappata.
Sono diventata un’anima, mille anime, mille corpi.
Mi sono confusa tra la gente, ho camuffato il mio dolore.
Sono il buio, sono la notte più nera e senza stelle.
Lui è la mia luce, la mia chiave d’accesso alla libertà.
Ma io non mi lascio ferire.
Io ferisco.


Dave

Lei stava scappando.
Io sono stato un complice inconsapevole della sua fuga.
L’ho rinnegata, l’ho detestata, demolita, abbattuta.
Ho provato a dimenticarla.
Ho fallito.
Ma adesso lei è qui, i suoi occhi puntati nei miei.
Mi guarda, mi sorride, mi uccide.
E io lo so, mi ferirà.

COVER CARTACEA

TEASER

lunedì 10 aprile 2017

Release Party + Recensione: Come fuoco sulla pelle di Debora C.Tepes


***


Titolo: Come fuoco sulla pelle
Serie: Dangerous Souls Series #3
Autrice: Debora C. Tepes
Genere: New Adult/ Contemporary Romance
Data di pubblicazione: 10 Aprile 2017
Link per l'acquisto: qui



Tiago

Sono il fuoco che incendia i corpi e travolge i cuori.
Sono il sesso proibito.
Gusto avidamente la vita, la divoro.
Il ricordo dei suoi occhi neri come la notte mi perseguita, è impresso nella mia mente.
Lei è stata il mio mondo e oggi è la mia promessa infranta.
Lei mi odia e il suo rifiuto mi sta uccidendo.
Voglio che sia mia.
Voglio farmi perdonare.

Selena

Sono una promessa dimenticata, una ragazza distrutta, abbandonata al suo destino.
Sono ferita, contaminata, deteriorata.
Quel ricordo, conficcato tra cuore e mente, mi fa sopravvivere.
Lui mi tiene per mano e mi protegge: è il mio salvatore.
Lui mi abbandona e mi spezza.
Ora lo detesto, lo respingo, non voglio perdonarlo.
Eppure il mio corpo arde solo per lui.
Eppure il mio cuore batte solo per lui.

«E che cosa voglio davvero?» chiede a bassa voce.
Le prendo il mento tra le dita, costringendola a piantare i suoi occhi nei miei.
«Vuoi queste mani sul tuo corpo, la mia bocca che divora la tua, vuoi sentirmi dentro di te, vuoi che ti infuochi con un solo sguardo. No es asì, Selena?».



GRAPHIC TEASER





LA SERIE DANGEROUS SOULS:
#1 Sono sempre stata tua
#2 Sei tu il mio paradiso

Biografia dell’autrice:
Debora C. Tepes è innanzitutto una lettrice accanita, sognatrice e scrittrice. Ha pubblicato il suo primo romanzo "Predestined", uno young adult paranormale, nel dicembre 2014 con la casa editrice Genesis Publishing. Il 20 luglio 2015 ha auto-pubblicato su Amazon "Sono sempre stata tua", riscuotendo un enorme successo. 
È stata prima in classifica per due mesi diventando bestseller amazon e ha venduto più di 4000 copie in poche settimane. Dopo le richieste delle sue lettrici, ha pubblicato il sequel "Sei tu il mio paradiso". “Come fuoco sulla pelle” è il terzo volume autoconclusivo della serie Dangerous Souls.



Ho avuto il piacere e l'onore di poter leggere e recensire in anteprima il terzo libro della serie "Dangerous Souls" di Debora C. Tepes. 
Ricordo che questo volume è auto conclusivo, i personaggi non sono Indiana ed Elijah bensì Tiago e Selena.
Se qualcuno pensava che questo romanzo potesse anche lontanamente assomigliare ai precedenti, toglietevi immediatamente l'idea dalla mente.
"Come fuoco sulla pelle", fa si parte della serie Dengerous Souls ma è un qualcosa di completamente diverso.
In questo romanzo, incontriamo Tiago Gomez conosciuto nel precedente volume ”Sei tu il mio paradiso” e Selena; dolce e fantastica ragazza.
Entrambi messicani, entrambi legati da un passato devastante.

"Lei è impressa nei miei ricordi, anche se sono trascorsi anni, anche se sono cresciuto.
Non ho saputo dimenticarla, forse perché non ho mai voluto farlo.
E quando mi viene a trovare nei sogni, capita che pensi a lei tutto il giorno, sentendomi dannatamente in colpa per non aver mantenuto la mia promessa."


Il fuoco lo senti, è vivido percepibile come le infuocate sensazioni che trapelano da ogni pagina.
“Come fuoco sulla pelle”, è uno di quei romanzi dal retrogusto amaro, capaci di farti riflettere ed emozionare. Uno di quei romanzi che si, ti fa venire i bollori ma al tempo stesso è in grado di toccarti le corde del cuore.
Un romanzo che racchiude la forza di una ragazza che ha perso tutto, persino se stessa. 


"Adesso lo so.
Lo sento.
Palpita. Furioso, impazzito, ardente. I battiti li avverto ovunque: nella testa, nelle orecchie, nelle vene, persino nello stomaco. È qualcosa di spaventosamente bello.
Sembra che ci sia un tamburo tribale nella mia cassa toracica, e invece è solo un muscolo che vive di vita propria, colpendo dall'interno, accelerando a un ritmo incontrollabile e solo per la hermosa niña che ho davanti agli occhi."

Due protagonisti legati da un passato amaro.
Storia intensa, dialoghi mozzafiato, una scrittura impeccabile e sempre molto coinvolgente.
Selena è una giovane donna segnata da una vita di abusi, una donna fragile ma al tempo stesso dotata di una forza di volontà sovrumana.
Tiago è uno di quei ragazzi tutti d'un pezzo ma più leggi di lui, delle sue paure, del suo dolore, del profondo legame che lo lega a Selena, più vieni travolta nel suo mondo. Lasciandoti senza forze, travolgendoti come un acquazzone estivo.


Italo Calvino disse: “Leggere è andare incontro a qualcosa che sta per essere e ancora nessuno sa cosa sarà.” 
Ebbene, quando mi è stato mandato l' ARC di questo romanzo, mi ero fatta un idea di quello che avrei potuto leggere e invece... La Tepes, ancora una volta, è riuscita ha lasciarmi senza parole.
Mi ha riportata nuovamente nella splendida e calda Santa Monica ma questa volta, l'ha fatto trattando temi delicati, con una consapevolezza che mi ha spiazzata.
Conoscendo l'autrice so, o almeno posso immaginare quanti dubbi, paure e incertezze siano nascoste tra le righe di questa storia.
Debora, mi ha aperto gli occhi su tante tematiche che non ho mai avuto modo di approfondire. Tematiche di cui, almeno una volta, tutte ne abbiamo sentito parlare ma non gli abbiamo mai dato l'importanza che meritano.
Sono stata fiera che l'autrice abbia deciso di affrontare questi temi e sono ancor più fiera del modo in cui li ha portati avanti; sviluppandoli e facendoli diventare un tutt'uno con la romantica e travagliata storia che caratterizza i protagonisti.
Il loro dramma, le loro angosce, le costanti emozioni infuocate che caratterizzano "Come fuoco sulla pelle" ti fa vivere sulle montagne russe.
Questa, è una storia di due anime danneggiate che lottano contro l'attrazione che li divora.
Ho amato tutto di questo libro, non avrei cambiato nulla e ho scoperto la vena oscura di Debora C. Tepes!


Alexandra


venerdì 31 marzo 2017

COVER REVEAL: Contro ogni regola di Anna G.


Autore: Anna G.
Titolo: Contro ogni regola
Serie: Non fa parte di una serie
Data pubblicazione: 29 aprile 2017
Genere: Suspense Romance

Il 29 aprile torna Anna G con un nuovissimo romanzo dalle sfumature dark. La vedremo in una nuova veste in grado di regalare forti emozioni, di seguito la sinossi-


Quando hai già perso tutto, non hai più nulla da perdere.
Questo è ciò che accade a David Tremblay.
Dietro di lui, vita. Davanti a lui, un buco nero. 
Ogni cosa è giusta nel suo disordine di oggi.
Oltrepassare ogni limite immaginabile, vivere in modo squilibrato sul filo del rasoio.
La fine per lui non esiste, perché l’ha già vissuta.
È già morto e rinato dalle sue stesse ceneri.
I suoi demoni lo inchiodano alla sua esistenza attuale, tenendo a freno il suo io passato.

Charlotte Leclerc ha qualsiasi cosa le serva, o almeno crede. 
Non ha mai sentito le farfalle nello stomaco, per nessuno.
La sua vita è uno schema ben preciso, un algoritmo che ha un unico risultato: raggiungere i suoi obiettivi.
Per questo motivo, alla facoltà di Design e Cultura della moda dove studia, è considerata La Fredda, quella impassibile, incapace di provare niente che non sia l’egocentrismo verso sé stessa. Almeno fino a quando la sua vita non si ritroverà alla periferia di Vancouver, precisamente allo Sweet Hollow, la società per la quale anche David lavora. 
Charlotte accetterà il suo ruolo a scatola chiusa. Sa, ma non sa davvero.

Lui proverà a proteggerla, ma chi proteggerà entrambi dai segreti intorno a loro?

PROTAGONISTI









venerdì 17 marzo 2017

Blog Tour: Cinque motivi per leggere "Le Ragazze voglio la luna" di Janette McNelly

Titolo: Le Ragazze vogliono la luna
Autore: Janette McNelly
Serie: Non fa parte di una serie
Editore: De Agostini
Data di pubblicazione: 28 Febbraio 2017
Genere: Young Adult
Link per l'acquisto: qui

Ci sono estati che lasciano il segno. Estati che cambiano la vita. Per sempre. È esattamente quello che è successo a Phoebe, diciassette anni e un segreto ben custodito. Lo stesso segreto che ha distrutto il legame con la sua migliore amica e che ha mandato all'aria l'unica possibilità con il ragazzo per cui ha una cotta colossale. Ma Phoebe è abituata ai segreti. Perché tutti nella sua famiglia ne hanno uno. Tutti hanno qualcosa da nascondere: sua sorella Luna, che se n'è andata a Brooklyn per inseguire un sogno, suo padre Kieran, che se n'è andato e basta. E poi sua madre Meg. È lei la vera bugiarda di professione. Ex rock-star, Meg non ama rivangare gli anni in cui ha viaggiato per il Paese insieme alla sua band, mietendo un successo dopo l'altro. E soprattutto non ha nessuna intenzione di spiegare alle figlie il motivo per cui, da un momento all'altro, ha messo fine alla carriera e al proprio matrimonio. Eppure Phoebe non è il tipo che si arrende. Decisa a ritrovare le tessere mancanti del passato della sua famiglia, raggiunge Luna a New York. E, in un'estate magica, indimenticabile, tra musica indie, notti insonni e amori impossibili, si mette alla ricerca. Della verità e anche un po' di se stessa.

Per la del blog tour, di seguito vi elencherò cinque motivi per leggere: “Le ragazze vogliono luna”.
Young Adult di Janette McNelly, edito De Agostini.

1. Una storia, raccontata con un abile penna, che riesce a catturare l'attenzione del lettore, facendolo entrare nel mondo di Pheobe. Una ragazza fragile e insicura alla scoperta di verità.

2. Un libro capace di regalarvi spensieratezza ma al contempo dure amare realtà.

"Tutto questo pasticcio è successo per via di un segreto, un segreto che ho mantenuto sperando di proteggerla, anche se adesso so che i segreti non si possono tenere al sicuro. Puoi cercare di maneggiarli con cura, come un uovo o un delicato bozzolo di farfalla. 
Ma i segreti non sono vuoti. 
Hanno un loro peso. Ci orbitano attorno come piccole lune, attratti dalla nostra gravità, e per tutto il tempo ci attraggono con la loro."
3. L' autrice intreccia un perfetto mix di emozioni capace di far immedesimare a pieno chi si approccia alla lettura del romanzo.
4. Durante la lettura, evince la storia di ogni personaggio, i loro segreti, le loro paure... e questo non fa che rendere ancor più entusiasmante il racconto.
"Si avvicinò, mi mise l’altra mano sulla guancia e inclinò appena la testa. Mi guardava come se mi vedesse davvero. O come se finalmente gli avessi permesso di vedermi."
5. Un young adult che abbraccia a pieno tutte le componenti tipiche del genere.
"Le ragazze vogliono la luna" con un titolo così, non può passate inosservato.

sabato 11 marzo 2017

Segnalazione: "Ho ucciso Cupido" di Fabiola Danese


Titolo: Ho ucciso Cupido
Autore: Fabiola Danese
Serie: Non fa parte di una serie
Editore: Self Publishing
Data di pubblicazione: 9 Marzo 2017
Genere: Click It
Link per l'acquisto: qui

Eleanor Every ha fatto un patto con Cupido: lui le sta alla larga e lei non lo fa fuori. Evitare l’amore e concentrarsi esclusivamente sul suo impero sarà un gioco da ragazzi per Len, fino a quando non si imbatterà in uno sfacciato e presuntuoso fotografo che farà di tutto per conquistarla. Ma quando Len dovrà fare i conti con bugie, tradimenti, bastoni tra le ruote e amici strampalati, riuscirà a seguire il proprio cuore, mettendo da parte l’orgoglio? Len e Ty, due mondi così distanti che non potrete fare a meno di chiedervi se quei due riusciranno a incontrarsi a metà strada, in nome dell’amore.Il nuovo romanzo di Fabiola Danese è pronto ad emozionarvi con il suo carico di disastri e un pizzico di ironia; d'altronde ha solo ucciso Cupido, questa volta, non facciamone un dramma!

BIOGRAFIA

Fabiola Danese, nata a Taranto il 09/01/1990. Diplomata al liceo dei beni culturali Archita da Taranto e laureata in Editoria e Giornalismo presso la facoltà di Lettere e Filosofia di Bari.
Autrice della raccolta di poesie “Tutta colpa di Cenerentola”, edita dalla Book Sprint Edizioni e di numerosi racconti come “Quello che (non) so di te” compreso nell'antologia Obession 2, “Senza fare rumore”, compreso nell'antologia Ispirazione pura e molti altri. Autrice per la Butterfly Edizioni con il suo fantasy-romance “La cercatrice di sogni.” Diverse pubblicazioni in self publishing, tra cui: “Le paturnie di Miss Moon”, “Mai nessuno al mondo” e “Dimmi dove finisce il cielo”. L’ultima pubblicazione, edita Youfeel Rizzoli, è “Questo nostro folle amore” e risale a Gennaio 2017. Al momento si occupa di Social Media Marketing per diverse aziende e realizza book-trailer.